Veglio 4x4 - Dagli albori ad oggi…

Nasce negli anni '50 con il nome di "Moto Club Diego Rondi" e l'intento di assecondare la giovanile dilagante moda delle gite domenicali in motocicletta, si trasformò presto, di fatto, in società a cui facevano capo tutte le attività ricreative del paese.

Spaziò negli anni dalle feste campestri, al Settembre Vegliese, al pranzo degli anziani, al Falò della notte di Natale, sino alla famosissima "festa della Toma" degli anni '70, sempre assecondando comunque l'attività sportiva in campo boccistico soprattutto, dove arrivarono anche allori sportivi a livello regionale. Alla fine degli anni '70 dette vita alle prime competizioni di fuoristrada automobilistico che sfociarono nella gara di Campionato Italiano organizzata per oltre 20 anni (con una unica interruzione).

Alcune edizioni furono portate a termine dal "Club Amici del Fuoristrada" nato da una scissione dei primi anni '80 e poi riconfluiti nel Moto Club alcuni anni dopo. A metà degli anni '80 decollò poi l'attività motociclistica con alcune gare di trial e di enduro, sfociate poi nelle due edizioni del "Motorally delle Valli Biellesi" e con la gara in salita "Romamina-Veglio" di cui si contano una cinquina di edizioni.

Nel 1995 ,per motivi di sicurezza del circuito di Veglio ,la tradizionale gara di campionato italiano di fuoristrada si disputa a Balocco.

Sarà l'ultima degli anni '90!.Nel frattempo all'interno della Polisportiva Diego Rondi nasce la branca del Veglio 4x4 con l'intento di riportare il campionato a Veglio.

Nel 1995  a  seguito della sospensione impostaci dalle autorità competenti per problemi di sicurezza sul circuito ,e dopo aver organizzato in fretta e furia la gara presso il crossodromo di Balocco (VC) ,la Polisportiva Diego Rondi, decide di abbandonare l’organizzazione del campionato italiano di velocità fuoristrada.

Sin da subito  tale decisione ci pare affrettata ma sull’onda emotiva del momento non ci resta che rassegnarci alla volontà di chi , con molti sacrifici fino ad allora si era prestato per organizzare tale evento, legante tra l’altro di tutta l’attivita fuoristradisco-sportiva del club.

Nasce così all’inizio degli anni 2000 il Veglio 4x4 come  naturale erede del lascito del "club amici del fuoristrada Veglio” confluito poi nella polisportiva Diego Rondi.

Dopo è storia di oggi